/

    Descrizione

    La Cantina

    La cantina della Tenuta, immaginata come un “salotto del vino”, è ricavata all’interno delle antiche ed originarie strutture del Borgo ed organizzata secondo le più efficaci e moderne tecniche di vinificazione, con procedimenti di trasferimento “a caduta” che sfruttano il naturale declivio su cui si appoggiano gli antichi fabbricati del borgo. La tinaia contiene tini da 30 hl in rovere e tini climatizzati in acciaio con temperature di fermentazione controllate. L’area dedicata all’affinamento in legno comprende botti di rovere da 700 litri per il Chianti Classico Riserva e piccole botti da 225 litri, nuove ogni anno, per Il Cenno ed Il Tocco; per il  Chianti Classico vengono utilizzate botti piccole al secondo o terzo passaggio. Questo periodo in legno permette ai vini di Colle Bereto di maturare ed evolversi in modo elegante ed equilibrato. Nella parte più basa della cantina, per forza di gravità e per non alterare la qualità dei vini, ha luogo l’imbottigliamento.

    L’Enoteca è stata ricavata nella parte più antica della casa, è il luogo dove vengono conservate alla giusta temperatura, lontano da luce e rumori le bottiglie di Colle Bereto delle annate particolari.